Danno ambientale: richieste d’intervento statale ex art. 309 D.Lgs. 152/2006

Data:

27 Gennaio 2021

Descrizione

Ai sensi dell’art. 309 del D.Lgs. 152/2006, le Regioni, le Province autonome e gli Enti
locali, nonché le persone fisiche o giuridiche che sono o che potrebbero essere colpite dal
danno ambientale o che vantino un interesse legittimante la partecipazione al procedimento
relativo all'adozione delle misure di precauzione, di prevenzione o di ripristino previste dalla
Parte sesta del D.Lgs. 152/2006 possono presentare al Ministro dell'ambiente e della tutela del
territorio e del mare, depositandole presso le Prefetture — Uffici Territoriali del Governo,
denunce e osservazioni, corredate da documenti ed informazioni, concernenti qualsiasi caso di
danno ambientale o di minaccia imminente di danno ambientale e chiedere l'intervento statale
a tutela dell'ambiente.
In relazione a quanto sopra, si allega  la “Lista di controllo ex art. 309 del D.Lgs.
152/2006”, con il documento di puntuazione, al fine di uniformare le modalità di
deposito delle istanze presso le Prefetture – Uffici Territoriali del Governo
Tale modulistica è stata appositamente elaborata per disporre dei riferimenti anagrafici
dell’istante, consentire l’individuazione del (presunto) danno o minaccia ambientale, dei suoi
effetti e dei suoi (presunti) responsabili, nonché imporre all’istante una autovalutazione
preliminare circa l’effettiva presenza di un danno o una minaccia ambientale.
La documentazione è altresì pubblicata sul sito istituzionale del MATTM.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

27 Gennaio 2021

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Informativacookies